Luca Cacioli on Imperfetto

By Stefano Vigni

Luca Cacioli on Imperfetto

13 Marzo 2020

Luca Cacioli presenta il suo progetto di archeologia industriale ambientato in un ex fabbrica dell'aretino. Immagini di una realtà degradata, declassata, abbandonata del centro Italia. Ispirazioni e influenze: Gabriele Basilico, Robert Adams, Berndt e Hilla Becker. Bianco e nero rigoroso, cura della forma e della prospettiva.

 

 

Il libro

Imperfetto, di Luca Cacioli, è un libro fotografico in bianco e nero, rigoroso, ricco di toni, pulito ma sporco allo stesso tempo. Le fotografie mostrano una realtà degradata, declassata, abbandonata, come tante altre del nostro Paese. Ogni immagine di questo libro ha un significato profondo, e l'abilità con cui il fotografo costruisce questo corpo di lavoro, si svela nel titolo del progetto e nella sua definizione, che non è altro che il contrario di quello che state leggendo. La cura nei dettagli e la perfezione delle fotografie di Luca, si oppongono in forte contrasto con i contenuti delle immmagini. Pulizia contro sporcizia, rigore contro caos, perfezione contro imperfezione. "Imperfetto" è una testimonianza di quei luoghi che portano dentro una storia amara del nostro Paese, perchè la riflessione che questo progetto dovrà stimolare non resti sospesa nel tempo e nello spazio come tante altre realtà di questo tipo in cui l'Italia galleggia.

Soft Cover, 16,8x24cm, 96 pagg. €22,00

Disponibile qui