20000Km @ StARTers Siena Art Institute

By Stefano Vigni

Comunicato stampa 27 novembre 2012
Martedì 4 dicembre alle 18 ultimo appuntamento del calendario
autunnale di “assaggi d'arte” al Siena Art Institute
20000Km”, a “StARTers” un viaggio fotografico
per le strade italiane di ieri e di oggi con Stefano Vigni

Un itinerario per immagini che,
dalle vie dell'antico Impero Romano alle moderne autostrade,
racconta la complessità di un paesaggio in continua evoluzione
catturato dallo sguardo del fotografo
 
Un viaggio fotografico sulle strade italiane di ieri e di oggi, un itinerario per immagini che,
dalle vie dell'antico Impero Romano alle moderne autostrade, racconta come il paesaggio
che ci circonda stia cambiando sempre più in fretta, senza che il nostro sguardo distratto
se ne renda conto: è “20000Km”, il libro fotografico di Stefano Vigni.
 
Sarà l'autore a presentarlo al pubblico di “StARTers”, martedì 4 dicembre alle 18,
in occasione dell'ultimo appuntamento autunnale con le chiacchierate d'arte del Siena Art Institute
(Siena, via Tommaso Pendola, 37 – ingresso libero).
 
20000Km” è un progetto di libro fotografico sulle vie delle migrazioni e del grande
esodo estivo, un viaggio nel tempo in cui le antiche strade romane (la via Cassia,
l'Aurelia, l'Appia e la Flaminia) si intersecano con altre strade di più recente
realizzazione come la Salerno-Reggio Calabria, il Brennero e la A1. E' uno studio
neorealista delle tattiche di speculazione edilizia degli anni '70, un'odissea culturale
nel patrimonio naturale italiano, un viaggio nell'Italia delle opere incompiute, una gita
verso il futuro della prima autostrada a idrogeno d'Europa ma anche una riflessione
sul tema del viaggio: un lavoro poetico fatto di immagini evocative con il quale, usando
macchine fotografiche di diverso formato, Vigni vuole trasmettere la complessità di un
paesaggio in continua evoluzione, un itinerario di segni ed immagini che il fotografo
traccia cogliendo e trasformando frammenti in scatti.
 
Stefano Vigni – si legge nella prefazione del libro, scritta da Silvia Lelli -
ci comunica bellezze e problemi, squarci di paesaggio e disagi da inedito “stradologo”,
che potrebbe essere una ossessa specializzazione di quella “paesologia” che uno
straordinario scrittore come Franco Arminio afferma di fatto essere il nuovo sguardo
sul nostro territorio.”
L'appuntamento con Stefano Vigni chiude una stagione autunnale di “Assaggi d'arte”
che ha visto avvicendarsi nelle aule del Siena Art Institute artisti internazionali di varie
discipline pronti a condividere la propria ricerca con la platea di “StARTers”: dopo
la pausa invernale, le chiacchierate d'arte del Siena Art Institute ripartiranno la prossima primavera.
Tutti gli aggiornamenti sul sito www.sienaart.org
 
Stefano Vigni
 
Stefano Vigni (www.stefanovigni.com) nasce a Siena nel 1981. Si occupa di progetti di
fotografia documentaria e reportage. Studia alla Libera Accademia di Belle Arti di
Firenze e all'Istituto Europeo di Design di Venezia. Ha collaborato e lavorato con Kairòs Film,
Hugo Boss e IED di Milano, Le Figaro di Parigi, il comune di Amsterdam e il gruppo INA Assitalia.
Ha esposto in gallerie, festival ed importanti eventi nazionali ed internazionali come
il Salone del mobile di Milano e l'Open Monumenten Dag di Amsterdam.
E' docente di fotografia al Siena Art Institute. E' rappresentato da Millennium Images Limited di Londra.
 
 
 
 
Ufficio stampa Siena Art Institute
Tiziana Landi
per contatti: 340 2660319